Nella stagione estiva le punture di zanzara costituiscono un’insidia fastidiosa, che scatena il desiderio di grattarsi, una necessità a cui è difficile resistere. Oltre al fastidioso prurito che questi insetti ematofagi producono, in presenza di un’infestazione da zanzare notevole, occorre correre subito ai ripari rivolgendosi a esperti nella disinfestazione zanzare a Catania e provincia. Essi sapranno quali metodologie adottare per bonificare gli spazi interni ed esterni della casa, salvaguardando così la salute degli inquilini.

Caratteristiche Principali delle Zanzare
larva di zanzara
In foto: larve di zanzara.

Appartenenti alla famiglia dei Culicidi, le zanzare sono presenti in ogni parte del mondo, anche se la maggiore densità si concentra nell’area tropicale e subtropicale del pianeta. Questi insetti, muniti di un corpo esile di colore scuro, sono presenti sin dall’antichità e risalgono al periodo mesozoico.

Sono le zanzare femmine che si nutrono del sangue, pungendo animali ed esseri umani con il loro apparato boccale di tipo perforante-succhiatore; ciò al fine di portare le uova alla loro maturazione. La loro saliva contiene una sostanza anticoagulante che permette di succhiare il sangue più facilmente e induce una risposta allergica del nostro sistema immunitario che si manifesta con la presenza di pomfi. È proprio il succhiare il sangue di questo fastidioso e rumoroso insetto che trasmette malattie pericolose come la Febbre Gialla, la Malaria, inoculate attraverso la saliva della zanzara infetta.

L’acqua è l’elemento fondamentale per la riproduzione delle zanzare: laddove vi sono stagni, pozzi, fiumi, ristagni di acqua in giardino o nei sottovasi in balcone, avviene lo sviluppo delle zanzare. Esse depositano le uova che divengono larve, poi ninfa e adulto, in condizioni climatiche caldo-umide. Una zanzara adulta vive 5-6 mesi, senza allontanarsi troppo dal proprio focolaio.

Disinfestazione Zanzara Tigre

Se le zanzare comuni sono color nocciola e risultano meno attive di giorno, le zanzare Tigre possiedono un corpo nero con striature circolari bianche e sono attive sin dalla mattina. Questi insetti sono arrivati clandestinamente dai paesi asiatici nascondendosi nei copertoni delle auto. Esse risultano versatili e capaci di deporre le uova anche in luoghi asciutti, superando inverni molto rigidi. La puntura di questo insetto molto aggressivo produce gonfiori e irritazioni pruriginose anche molto dolorose.

Consigli per una Disinfestazione Zanzare Corretta

Per difendersi dal fastidioso attacco delle zanzare, bisogna affidarsi a tecnici professionisti che agiscono direttamente sui focolai larvali, eliminando un gran numero di potenziali zanzare adulte.

Prodotti per Disinfestazione Zanzare

La lotta alle zanzare si attua solo con i metodi più innovativi che non nuocano alla salute degli abitanti la casa e rispettano l’ambiente, risultando ecologici quindi non inquinanti.
Il primo passo che i professionisti praticheranno sarà un sopralluogo approfondito delle aree da bonificare, esaminando la presenza di ristagni d’acqua, quindi potenziali focolai di sviluppo larvale.

disinfestazione zanzare
Foto di una zanzara tigre mentre punge.

L’insetticida utilizzato viene applicato mediante particolari attrezzature di nebulizzazione e viene misurato accuratamente in base alla zona da disinfestare. Formulati microbiologici contro le zanzare possono essere a base di Bacillus Thuringiensis che ripristina l’ambiente nel giro di una settimana. Il Pyriproxyfen, appartenente al gruppo degli I.G.R. è il più persistente e agisce fino a 30 giorni.

Esso si applica sotto forma di granuli, compresse a lento rilascio o liquidi diluiti in acqua. L’intervento adulticida mira ad abbassare la presenza delle zanzare adulte e va effettuato emulsionando formulati insetticidi dall’effetto abbattente. Essi sono sospensioni concentrate privi di derivati del petrolio, a bassa tossicità che eliminano la presenza delle zanzare in giardino e negli spazi all’aperto, ma hanno una durata limitata nel tempo.

Ecco perché dopo un primo intervento, occorre ripetere periodicamente l’applicazione dei trattamenti, richiedendo con cadenza mensile successivi interventi antizanzare, per ripulire gli spazi domestici e godere di spensierate ore all’aria aperta.

Prevenzione

Per evitare una successiva reinfestazione da zanzare, dopo aver bonificato gli ambienti occorre attuare delle misure preventive che tengono lontano il proliferarsi di questi spiacevoli insetti. In primo luogo bisogna rimuovere qualsiasi tipo di recipiente che contiene un ristagno di acqua, chiudendo i bidoni con un coperchio, svuotando nel periodo estivo i sottovasi delle piante almeno una volta alla settimana.

Se si possiedono fontane nei giardini, un buon rimedio antizanzare consiste nell’introduzione di predatori, come i pesciolini rossi o le rane che sanificano le acque in modo naturale. Per proteggersi dall’intrusione in casa, l’applicazione di zanzariere fitte sulle aperture degli spazi abitativi protegge l’appartamento evitandone l’ingresso.

 
 
CHIAMA SUBITO 337969669
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

337969669